Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

lunedì 29 settembre 2014

Il parassita intestinale Ascaris suum produce morfina


Una ricerca pubblicata nell'anno 2000 sulla rivista specializzata Journal of Immunology mostra come certi parassiti producano morfina. Ciò è l'ennesima conferma di quanto affermato da Kerri Rivera nel suo libro Guarire i sintomi noti come autismo. La produzione di morfina (ma non è il solo sottoprodotto del metabolismo di questi ospiti indesiderati, che producono spesso anche ammoniaca) da parte dei parassiti, oltre ai facilmente immaginabili effetti a livello mentale ha anche delle ripercussioni sul sistema immunitario, la cui efficacia viene indebolita dalla morfina e dagli altri oppioidi.

Potete verificare tale affermazione su diversi articoli reperibili on line quali

Del resto la stessa presenza di tale articolo su un giornale specializzato in immunologia dovrebbe chiarire che in ambito medico l'associazione tra oppioidi (come morfina ed eorina) e indebolimento del sistema immunitario è un fatto dato per scontato.

L'articolo in questione si intitola  Ascaris suum, an Intestinal Parasite, Produces Morphine ed è reperibile sul Journal of  Immunology 2000 Jul 1;165(1):339-43. L'abstract è visionabile su pubmed e l'articolo intero sul sito del Journal of Immunology.

Gli autori dell'articolo sono medici e ricercatori del Neuroscience Research Institute, dell'Università statale di New York; i loro nomi sono: Goumon Y, Casares F, Pryor S, Ferguson L, Brownawell B, Cadet P, Rialas CM, Welters ID, Sonetti D, Stefano GB.

Nell'articolo viene specificato che la presenza di morfina nel parassita è stata verificata in maniera ineccepibile utilizzando diversi metodi, che la quantità rilevata è di 1168 +/- 278 nanogrammi per ogni grammo di verme (ciò significa che il valore indicativo è di 1168 con un margine di errore di 278 in più o in meno); in sostanza si tratta di circa un milionesimo di grammo di morfina per ogni grammo di verme. Inoltre, viene specificato nell'abstract (riassunto) dell'articolo, l'ascaride in questione, mantenuto in vita per 5 giorni, ha continuato a possedere una significativa quantità di morfina, così come il mezzo nel quale era mantenuto in vita, il che ha dimostrato l'abilità di tale parassita di sintetizzare la morfina. 

Per determinare se la morfina fosse attiva la si è aggiunta ad una coltura di monciti (i globuli bianchi di maggiori dimensioni), ed essi hanno immediatamente reagito rilasciando ossido nitrico. Ulteriori analisi hanno verificato l'assenza dei recettori mu, e la presenza della morfina nella subcuticola (ovvero in prossimità dello strato di "pelle" più esterno del verme) e nei cordoni nervosi dell'animale. Tutto ciò, dicono gli autori di questo articolo, "suggerisce che la morfina endogena sia prodotta per essere secreta nel microambiente" (in cui vivono i vermi).



NB: sebbene la quantità di morfina rilevata, possa apparire a prima vista modesta, occorre ricordare che possono essere presenti diversi esemplari di ascaridi in um medesimo ospite, e che un ascaride adulto misura circa 15 cm di lughezza. Inoltre non si può dimenticare il fatto che le pur piccole quantità rilevate vengono riversate dal parassita nel suo micro ambiente fin tanto che resta in vita, e che le femmine adulte di ascaride depongono fino a 200.000 uova al giorno, alcune delle quali possono svilupparsi nuovamente all'interno del corpo umano perpetuando il problema all'infinito.

domenica 28 settembre 2014

Si possono guarire i disturbi specifici dell'apprendimento? Perchè no?

è appena uscita l'edizione italiana del libro

NB: in questo articolo non si prescrivono terapie ma si mostrano semplicemente informazioni. Per qualsiasi tipo di informazione terapeutica occorre rivolgersi al proprio medico curante, o ad uno specialista o altro medico competente di fiducia.

Che la dislessia, la discalculia, la disgrafia, il disturbo della comprensione del testo, o altri simili disturbi dell'apprendimento possano essere defintivamente curabili lo si può quanto meno intuire (se non proprio dimostrare) guardando i video contenuti in quest'articolo:


Se un bambino di 4 anni può guarire da una forma grave di autismo, perchè non può farlo una persona dislessica? Se quel bambino ripreso nel video può passare da una situazione di incontenibile movimento delle mani e della test, con versi e urla, ad uno stato di tranquillità in cui riesce a relazionarsi con le persone intorno a lui, non è forse qualcosa di relativamente più semplice risolvere un problema di decodifica e comprensione del testo o di difficoltà con certi meccanismi del calcolo numerico? 

E' pur vero che la dottoressa Campbell afferma che il suo metodo GAPS funziona ottimamente con i bambini più piccoli (da cui l'importanza di una diagnosi precoce) e più difficilmente con quelli più grandi, ma è pur vero che il protocollo messo a punto da Kerri Rivera, che si affianca ad un protocollo antiparassitario, ha dimostrato di dare ottimi risultati anche con ragazzi più grandi (persino di 30 anni). Le testimonianze contenute nel libro di Kerri Rivera mostrano che nei ragazzi più grandi il livello di infestazione da parassiti è spesso fin troppo elevato. Forse questo può rendere conto del fatto che il solo regime GAPS (dieta paleolitica e integratori di fermenti lattici) non basta per eradicare il problema e che occorre prestare maggiore attenzione al problema dei parassiti?

Il problema dei bambini autistici e delle persone dislessiche è nel cervello, chiaramente, ma COSA causa la disfunzione a livello cerebrale? Decine di medici, ricercatori, biologi, da tempo indicano la causa nelle tossine che patogeni (Candida, Clostridium, Batteroidi ed altri patogeni) e parassiti (ossiuri, fasciole, ascaridi, vermi a corda ed altri vermi intestinali) rilasciano nell'intestino e che poi (complice spesso l'eccessiva permeabilità intestinale) arrivano fino al cervello. Come quando si beve una birra, le tossine passano dall'intestino al cervello, causando una disfunzione, un'alterazione del funzionamento cerebrale.

Tra l'altro queste problematiche (disbiosi/parassitosi) causano fin troppo spesso una difficoltà a digerire correttamente glutine e caseina, lasciando come sottoprodotto della digestione dei peptidi oppioidi: il glutine e la caseina mal digeriti generano caseomorfine e gluteomorfine, sostanze simili alla morfina e che quindi possono causare anch'esse alterazioni a livello mentale.

Del resto queste condizioni (disbiosi/parassitosi) sono sempre più spesso messe in relazione dagli esperti del settore a: irritabilità, aggressività ansia, attacchi di panico, disturbo dell'attenzione, iperattività, allergie agli alimenti e agli inalanti, asma, dermatiti e psoriasi.

Molte di queste ricerche scientifiche le si trovano tradotte nel documentario in power point scaricabile al seguente link:

L'ipotesi di una causa genetica per quetse malattie del resto non regge, visto il continuo aumento di casi sia di autismo, che di dislessia, che di tutte le altre malattie sopra menzionate. Ci possono eventualmente essere geni che predispongono ad un certo problema, ma che si attivano solo se c'è qualche fattore ambientale scatenante. Del resto le analisi delle urine mostrano spesso alti livelli di peptidi (come le caseomorfine e le gluteomorfine) nei soggetti che soffrono di questo tipo di malattie/sindromi/disturbi (vedi a conferma l'articolo Gluten- and casein-free dietary intervention for autism spectrum conditions, pubblicato sulla rivista Frontiers of human neuroscience, e l'articolo Peptides' role in autism with emphasis on exorphins, pubblicato sulla rivista Microbial ecology in health and disease, assieme alle referenze dei suddetti articoli.)

Ricordo che il libro della dottoressa Campbell (sulla cura di autismo, dislessia, iperattività etc.) lo si può ordinare al seguente link

Molte informazioni sul metodo GAPS della dottoressa Campbell sono disponibili gratuitamente sul sito

e molte altre, specificamente sui parassiti, sono dispobili al link 



Per affrontare l'autismo e molti problemi ad esso correlati è possibile anche utilizzare due approcci che vanno nella stessa direzione del protocollo GAPS, sebbene si basino su una dieta mena rigida.

Il primo è il protocollo CD dell'omeopata statunitense Kerri Rivera (il suo libro Guarire i sintomi noti come autismo è stato appena tradotto ed è in fase di impaginazione).

Il secondo è metodo CEASE (basato su un tipo di omeopatia detta isoterapia) applicato in Italia da un piccolo numero di medici (vedi il sito http://italia.cease-therapy.com/).

La speranza che anche questi due metodi possano essere utile per guarire i disturbi dell'apprendimento, a mio avviso, non è infondata, e nel libro di Kerri Rivera ci sono anche testimonianze di genitori i cui figli, seguendo il protocollo CD, risolvono anche problemi di dislessia e di iperattività.

Del resto, se anche ci fossero problemi a livello di "circuiti cerebrali bloccati su funzionamenti anomali" che causano i disturbi dell'apprendimento come non valutare positivamente gli entusiasmanti risultati ottenuti nella sperimentazione del GcMAF (una proteina del tutto naturale) nella cura dell'autismo? Tale proteina ha sorprendentemente potenziato i neuroni e le loro interconnessioni in esperimenti in vitro, e contribuito alla guarigione o a notevoli miglioramenti persino su soggetti autistici (vedi a tal proposito il capitolo dedicato al GcMAF dal dottor Marco Ruggero e presente nel libro di Kerri Rivera). Su tale sostanza non ci sono troppe informazioni disponibili in italiano Da notare che la sperimentazione del GCMAF sta dando positivi risultati anche su tumori ed altre malattie
Purtroppo il GcMAF al momento costa un po' troppo, ma per chi fosse interessato il sito relativo è: www.gcmaf.eu

Molto interessante a tal proposito è anche la testimonianza di una madre che afferma di avere risolto i problemi di iperattività, disgrafia e discalculia per mezzo di una dieta (non troppo rigida in verità) e di alcuni integratori alimentari, seguendo i consigli contenuti nel libro di Abram Hoffer. Vedi http://forum.alfemminile.com/forum/enfants1/__f4783_p2_enfants1-Mio-figlio-aveva-ladhd.html

Segnalo infine questo articolo sul possibile uso dei fiori di Bach per aiutare la concentrazione e gestire gli stati d'animo dei ragazzi e bambini con disturbi della'pprendimento:

mercoledì 24 settembre 2014

Coincidenze (Renzi e la geoigegneria, le case farmaceutiche e le epidemie)


Secondo Renzi l'accordo sul cosiddetto “cambiamento climatico” che verrà preso al summit di Parigi del 2015 secondo le sue testuali parole:
deve essere vincolante. E’ una sfida epocale. Serve una forte volontà politica. L’Italia è pronta a contribuire con una dotazione significativa al fondo verde Onu. 
Il forte sospetto che è venuto subito sia a me che a tanti altri è che queste dichiarazioni servano in un modo o nell'altro a giustificare esplicitamente o implicitamente i progetti di geoingegneria che per adesso vanno avanti in maniera semi-clandestina.

 

Questa mattina, neanche a farlo apposta, mi sono svegliato sotto un cielo solcato da numerose scie bianche che, col passare del tempo, sempre più aerei rilasciavano nel cielo fino ad oscurarlo completamente. Per tutto il giorno questa parossistica attività ci ha deprivato della luce del sole mentre ci ha regalato chissà quali e quanti veleni.




si ringrazia il gentile lettore che ha fornito le foto di questa ennesima giornata di irrorazione del 24 settembre; le foto sono state scattate in un paese del Veneto in provincia di Vicenza. Quella successiva proviene da un'altra località ... traffico aereo civile ... in formazione militare?  







A proposito di coincidenze, in questo periodo in cui tanto si parla di Ebola mi sono imbattuto in un vecchio articolo che risulta illuminante alla luce di quanto attualmente si sta verificando. Si tratta di quando, in seguito alla pseudo pandemia di influenza suina (rivelatasi poi solo un bluff, una paura artificialmente costruita che è servita a portare miliardi nelle tasche delle multinazionali farmaceutiche produttrici di vaccini) la casa farmaceutica Novartis ha ricevuto una disdetta da parte del governo francese, relativa a 7 milioni di (inutili) dosi di vaccino di cui (orribile a dirsi!) una parte era già stata prodotta. Era il 20120, appena 4 anni fa, e l'amministratore delegato di Novartis, Daniel Vasella si espresse in quell'occasione con le seguenti parole:
Il governo francese non ha rispettato i propri impegni. Alla prossima pandemia - perché ci sarà una nuova pandemia - serviremo prioritariamente gli Stati 'affidabili'. 
La fonte di tale notizia è: 

In tale articolo sul quotidiano Le monde si legge testualmente
Colère de Novartis contre le gouvernement français "Le gouvernement français n'a pas respecté ses engagements, a déclaré, mardi 26 janvier au Monde, le PDG de Novartis, Daniel Vasella. Lors de la prochaine pandémie - et il y aura une nouvelle pandémie -, nous servirons en priorité les Etats "fiables"." M. Vasella fait référence à la résiliation de la commande auprès de son laboratoire de 7 millions de doses de vaccin contre la grippe A (H1N1), dont une partie avait déjà été fabriquée.
Chi ha orecchi per intendere intenda ...


 
Per chi volesse approfondire le questioni dei vaccini, del riscaldamento globale e della geoingegneria ricordo che al seguente link sono presenti numerosi documenti da scaricare e visionare:

martedì 23 settembre 2014

Segnalazioni di settembre: denti, Ucraina, disintossicazione, "califfato" dell'ISIS, vaccini

Iniziamo con un video riassuntivo sul rapporto tra denti e malattie



Segnalo poi un articolo sulla disintossicazione da sostanze chimiche e metalli pesanti per mezzo del sudore:
http://www.rischiochimico.it/drupal/sudare-eliminare-metalli-pesanti-e-sostanze-chimiche-sintetiche

Sempre renstando in ambito slutistico segnalo l'ottimo articolo di Gioia Locati sulla truffa della melatonina che adesso costa 10 volte di più e si vende in ridicole dosi da appena 1 mg anche se (o forse "proprio perché") sempre più medici ne decantano le virtù, anche antitumorali:
http://blog.ilgiornale.it/locati/2014/04/13/melatonina-vi-spiego-come-e-stata-approvata-una-grande-truffa/

In Ucraina al potere c'è un governo (a mio parere ben poco leggittimo) ormai quasi apertamente nazi-fascista, e in questo clima chi esprime opinioni differenti in parlamento viene persino assassinato: la deputata Samsonenko è stata uccisa, aveva per l'appunto denunciato i rapporti tra il governo e i neofascisti. A proposito della situazione in Ucraina consiglio di leggere anche il messaggio della deputata ucraina Elena Bondarenko, nonchè l'interessante articolo sul sito bezzifer.com.

Sconvolgente ed interessantissimo l'articolo sui nazisti ebrei : quei 150.000 soldati di Hitler che la Storia vuole dimenticare: http://www.asiablog.it/2007/06/20/i-150mila-soldati-ebrei-di-hitler/.

Sulla questione dell'ISIS, quel miracoloso "califfato" spuntato come un fungo ed in un attimo diventato padrone di vasti territori (immaginatevi le brigate rosse che conquistano nel giro di un paio di mesi due o tre regioni italiane ...) consiglio di leggere l'articolo seguente, che fa notare come questo nuovo pericolo sia emerso proprio quando ci si sarebbe aspettati un'ondata di sdegno per l'intervento armato di Israele nella striscia di Gaza. Non è solo l'unica chiave di lettura, ovviamente, ma l'articolo spiega bene anche molte altre cose:

le atrocita del califfo al mossad - occhio alla disinformazione 


Imprescindibile poi l'articolo che analizza le false decapitazioni dell'ISIS
http://www.losai.eu/analisi-seconda-video-decapitazione-falso-fake/

Sul sito del sole 24 ore vi consiglio invece la lettura dell'articolo (notate bene il titolo con le parole NUOVO ORDINE MONDIALE):
La Cina snobba il dollaro e paga il petrolio in yuan. Per gli esperti questa nuova guerra è l'inizio di un nuovo ordine mondiale

In effetti se si pensa a quello che è stato fino adesso il ruolo del dollaro per il mercato del petrolio, se si pensa che l'Iraq 25 anni fa si accingeva a vendere il proprio petrolio in cambio di euro invece che dollari  (come riporta persino Wikipedia nella sua buiografia di Saddam Hussein), le prospettive non sono molto esaltanti, non perché si voglia difendere i privilegi degli USA, ma perché una simile mossa può essere un preludio ad un futuro conflitto tra la NATO da una parte e l'asse Russia-Cina dall'altra (come senon bastasse la situazione critica in Crimea).
Sul fronte dei vaccini segnalo che il governo Giapponese ritira la raccomandazione del vaccino contro il papilloma virus:
http://www.comilva.org/news/ministero_della_salute_giapponese_ritira_raccomandazione_per_vaccinazione_contro_papilloma_viru

Su Ebola un articolo interessante, sebbene alcune riflessioni siano da prendere con le dovute cautele (tenete da parte i dati e ragionate con la vostra testa, come al solito):
http://www.greenme.it/spazi-verdi/clorofilla/1990-ebola,-monsanto,-sperimentazione-sugli-esseri-umani,-terrore-indotto-e-petrolio

Da notare anche che la stampa italiana ed estera si scatena contro "le bufale sulla sanità pubblica", ovvero contro chi dubita dell'efficacia dei vaccini, dei farmaci contro l'IADS, della mortalità dell'Ebola etc ... interessante è leggere questo articolo del N Y Times, dove si riportano strani episodi, di africani che negano addirittura l'esistenza di morti causati dall'Ebola:
http://www.nytimes.com/2014/08/26/upshot/fighting-ebola-and-the-conspiracy-theories.html?abt=0002&abg=0&_r=0

Chiaramente è difficile a distanza di tanti chilometri capire esattamente ciò che succede ma la versione ufficiale di sicuro lascia molto a desiderare, e ciò che dice Jon Rappaport è alquanto sensato.

Chiudo la rassegna con un articolo su Teresa di Calcutta, per chi ha letto i miei articoli su Gandhi non c'è niente da stupirsi:

http://popoffquotidiano.it/2014/09/11/ma-siamo-sicuri-che-madre-teresa-sia-stata-una-santa-donna/?fb_ref=recommendations-bar

Anche in questo caso è difficile conoscere l'esatta verità, ma dubito che il giornalista che ha fatto quel servizio abbia qualcosa da guadagnare a sfatare questo mito moderno; quella di Madre Teresa di Calcutta in fondo è una figura portata in palmo di mano da tutti i media mainstream.