Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

sabato 23 febbraio 2008

3000 psichiatri firmano per riportare in auge la TORTURA ELETTRICA

Tremate, le torture son tornate!

Con la scusa risibile delle "depressioni che resistono ai farmaci" 3000 psichiatri vogliono tornare ad utilizzare l'elettroshock.

Ovviamente siccome si vergognano un poco a parlare di elettroshock nel loro sito si parla di "terapia elettro-convulsiva" ... è una parola un po' più carina vero?

guardate qui
il loro sito se non ci credete.

In televisione (ah certo i vari TG della RAI e delle private non hanno mancato l'occasione di fungere da ribalta per queste oscene manovre) lo psichiatra intervistato ha ammesso l'esistenza di alcuni effetti collaterali "ma in fondo ce li hanno tutte i farmaci no?".

E quali sarebbero gli effetti collaterali dell'elettroshock?
"Problemi cardiocircolatori e possibili danni al sistema nervoso centrale" ammette lo psichiatra.

Oh, poca roba insomma, brucia qualche cellula del cervello quà e là, danneggia la memoria, può disturbare il funzionamento del cuore, sono effetti collaterali del tutto tollerabili vero? Quasi quasi corro a prenotarmi ...

Fred K. Goodwin dice: “L’impossibilità di accesso ad una terapia di scelta ben documentata- a volte l’unica praticabile- è un affronto crudele alla società e dovrebbe essere considerata inaccettabile”.

Certo, ci sono persone che dopo un trattamento farmacologico sono ancora depresse, perchè si tratta di persone trattate con droghe dai pericolosi effetti fisici e psichici, farmaci destabilizzanti, farmaci che (guarda caso) erano somministrati a tutti gli autori delle "stragi della follia", farmaci sperimentati nel corso degli studi segreti dell'esercito e della CIA come il progetto MKULTRA.

La depressione si affronta con la parola non con le scariche elettriche, dalla depressione si esce dando un senso alla propria vita come insegna l'esperienza e la teoria della scuola di logoterapia di Viktor Frankl.

Attenzione! Si apre la strada della tortura per i dissidenti, peggio che nella vecchia Unione Sovietica!

Attenzione! Già su wikipedia (la finta enciclopedia libera) si bolla come "malato di mente" e "paranoico" chi crede nelle scie, chi crede che l'11 settembre sia stato pianificato dal governo USA: vedi questo link.

Attenzione! Il Nuovo Ordine Mondiale avanza!

Siccome non mi piace insultare le persone ho spedito loro il seguente messaggio per e-mail ai due indirizzi indicati nella loro home-page




spero che lei apra le porte del suo cuore all'amore
spero che lei guardi nel profondo della sua anima

Io cercherò di pregare per lei perchè trovi la strada dell'amore
Adesso lei è sull'altra strada, quella del Dotto Cameron e del progetto MKULTRA, della psichiatria che va all'assalto del cervello e che serve come strumento di repressione, della tortura che vuole diventare legalità.

Se poi lei non avrà il coraggio di guardarsi dentro, le dico che un giorno, presto a tardi, forse dovrà rendere conto di quello che fa, o a qualcuno, od alla sua stessa coscienza.

Chi le scrive ha già visto e toccato con mano come volontario la violenza quotidiana dei reparti psichiatrici (SPDC) e dei residui manicomiali, non credo che ci sia bisogno di aggiungere violenza alla violenza.
Lei davvero sottoporrebbe ad elettroshock un suo congiunto? Non ci credo, non posso crederci.
Se ha a cuore la vita e non la morte si legga "Guarire" del suo collega David Servan-Schreiber (Sperling & Kupfer editori), lì è illustrata una strada molto più efficace per aiutare le persone che soffrono. Metta in atto quelle tecniche di vita, non ricorra alle torture elettriche.
Che il sentiero dell'amore si apra alla sua coscienza


Leggi il dossier sulle scie chimiche, scarica, masterizza e diffondi il CD-rom informativo

8 commenti:

-=AcquaEmotion=- ha detto...

Maledetti!

Sono persone senza anime né vita.
Giocano a fare i burattinai con le persone ma non sanno che sono loro che essendosi privati della loro anima vendendola per una manciata di carta colorata sono e saranno i primi a passare le vere pene dell'inferno!

Lucy ha detto...

Molto bello le tue considerazioni finali. Anche se tra il dire ed il fare...comprerò questo libro ne ho diversi arretrati ma ho perso troppo tempo negli ultimi mesi in cose inutili. Dovrò recuperare. Grazie per la segnalazione. Tu ci riesci a mettelo in pratica? ciao. Lucia

figliadimatrix ha detto...

Ciao,
ennesima dimostrazione di come chi ha il potere tenti di tenerci sotto controllo con le maniere forti e incivili.
Ti scrivo da "pazza" e orgogliosa di essere ritenuta tale dalla società.
Nel 2001 sentivo delle voci nella mia testa che mi dicevano di uccidermi,che non valevo nulla,che nessuno mi amava,qs cosa è durata x un anno e progressivamente si accentuava,finchè ad agosto non riuscivo + a dormire,non ho mangiato x un mese perdendo 20 kg e passavo le giornate piangendo in mezzo ad un prato e pensando al modo + veloce per farla finita.Poi un giorno ho deciso che mi sarei impiccata,sono uscita per comprare la corda,ma arrivata al negozio qualcosa mi ha fermata,mi son girata e mi son diretta verso una chiesa (notare che io avevo tolto la parola al grande spirito anni prima,e che tutt'oggi non appartengo a nessuna religione),son entrata e ho detto: Ti prego aiutami,io non ce la faccio +...poi son tornata a casa e ho acceso il pc,ho aperto una chat e ho cercato sotto esoterismo,tra i vari nick ho scelto quello di una donna e le ho scritto qs storia,lei mi ha risposto dopo 20 minuti,quando avevo già perso le speranze,dandomi un numero di telefono e dicendomi:Chiama qs persona,se puoi viaggiare vai a Milano da lui,vedrai che ti aiuterà e ti cambierà la vita,GRATIS.Il giorno dopo ho chiamato qs signore,con molta fatica,xchè chi mi parlava nell'orecchio da mesi non voleva e tentava di distogliermi da chiamare,però la mia forza di volontà mi ha fatto andare avanti,quando mi ha risposto,non riuscivo a parlare e avevo la voce metallica,lui mi disse che aveva tempo dopo tre mesi e io gli risposi che a tre mesi non ci sarei arrivata,allora lui si è fatto lasciare il mio numero di telefono dicendo che se qualcuno avesse disdetto l'appuntamento mi avrebbe chiamata,dopo una settimansa ero da lui,son rimasta nel suo studio un ora e mezza,e quando son uscita mi sembrava di volare,tanto stavo bene,la prima cosa che ho fatto è stata di mangiare un panino,e tornata a casa finalmente la notte ho dormito come nn riuscivo da mesi.Sono uscita da una malattia che i medici chiamano come "pazzia" senza prendere farmaci e in un ora e mezza,grazie a Mario che è un radioestesista,ed usa qs tecnica della radioestesia per aiutare tantissime persone ogni giorno,gratis.Ovviamente pur essendo a conoscenza dei veri motivi che causano la cosidetta pazzia,i medici,la scienza,chi ha il potere nn ha nessun guadagno nel farci conoscere qs metodi di guarigione naturali,altrimenti come potrebbero speculare sul giro di soldi che si nasconde dietro farmaci inutili?Inoltre se consideriamo che psicologi e psicoterapeuti si fanno pagare per ascoltarci,mentre persone come Mario sono disposte ad accoglierci,ad aiutarci ed ascoltarci senza chiedere nulla in cambio...Possibile che in qs mondo tutto abbia un costo?Possibile che siamo tanto schiavi da ritenere giusto che la nostra salute abbia un costo deciso da altri?
Sveglia!!!
(Scusa lo sfogo)
Un abbraccio
katia

corrado ha detto...

cara katia, forse 10 anni fa non avrei creduto a quello che dici tu, ma adesso, specie dopo gli ultimi due mesi passati ad osservare il cielo, mesi di angoscia nei quali piano piano la coscienza della mia dimensione spirituale si è accresciuta, mesi nei quali ho scoperto HAARP e le scie chimiche, riesco a credere benissimo a tutto quello che tu dici.

x lucy
Ci sono alcune tecniche di "comunicazione verbale non violenta" che non è difficle applicare, anche se non è nemmeno tanto facile ed immediato cambiare il proprio atteggiamento.

Cicabuma ha detto...

Tutto gira intorno al denaro e la vita della gente ha un prezzo... e neppure tanto alto!!! Siamo carne da cannone... Allora dobbiamo andare oltre la carne, perchè loro (ma loro chi????) hanno gioco facile in chi spegne la coscienza, il loro spirito e il cervello. Restiamo svegli perchè, se quello che dici è vero corrado, presto saremo chiamati alla resistenza!!!
Francesca

corrado ha detto...

Ho paura di sì, e la gente informata di queste cose, forse ormai abituata ad ogni genere di schifezza, fa spallucce

corrado ha detto...

La saga della violenza continua.
Oggi l'associazione dei medici italiani pubblicizza la pillola RU-486 (pillola abortiva i cui effetti collateali, oltre allaperdita del feto, sono pesanitssimi) come un ottimo metodo per "evitare l'aborto".

La "neolingua" di questa gente è nauseante, ma purtroppo molte persone sono così assuefatte a ricevere parole ineffabili dalle bocche di certi "scienziati" che non se ne accorgono neppure.

Una pillola che uccide una vita in gestazione, una vita in fieri (oltre che in potenza), e che avrebbe solo bisogno di amore.

Al di là del problema legale (meglio l'aborto legale che quello clandestino) bisognerebbe garantire amore e assistenza a tutte le donne incinte.

E' questo l'unico modo "per evitare l'aborto": trasformarela società passando dall'egoismo alla solidarietà, all'empatia , all'amore.

Ma si sa, Kissinger & Rockefeller stanno facendo di tutto per ridurre la popolazione mondiale, dall'incentivare l'aborto al tramare con le scie chimiche.

Guardate quello che puo' fare la pillola alle donne che la prendono:

dalla nausea all'emorragia vaginale alla morte

non è forse un altro caso di guerra alle donne per evitare che concepiscano?

Paola ha detto...

Ciao Corrado, ho seguito la vicenda tramite gli articoli su internet dei vari psichiatri che sono a favore del ritorno in auge (più di quanto già non lo sia) dell'elettroshock.
Trovo la cosa spaventosa e disumana.
Mi sono sentita anche io di scrivere un pezzo.
Ciao