Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

giovedì 4 settembre 2008

Mossoneria antidiluviana?

Antiche civiltà, giganti, tunnel sotto la California meridionale, mummie e simboli massonici

Dal giornale San Diego Union del 4 agosto 1947 apprendiamo che degli esploratori avrebbero dissotterrato, in prossimità della linea di frontiera fra Arizona, Nevada e California i resti mummificati di giganti stranamente abbigliati che gli scopritori attribuiscono ad un’età di circa 80.000 anni fa.

Secondo quanto affermano gli scopritori i giganti, alti tra i 2,40 e i 2,70 metri portavano dei vestiti consistenti in una giacchetta di lunghezza media e di pantaloni che si scendevano appena sotto il ginocchio. Il tessuto dei vestiti viene descritto come somigliante a della pelle di pecora tinta di grigio, ma che ovviamente derivava da qualche altro sconosciuto animale.

Viene riportato che in un’altra caverna è stato ritrovato una zona presumibilmente adibita a riunioni rituali, assieme a strumenti (devices) e contrassegni (markings) simili a quelli adesso in uso nella Massoneria. In un lungo tunnel erano ben preservati resti di animali, inclusi elefanti e tigri. Non sono stati stato trovati i resti di nessuna donna , solo di uomini. Gli esploratori credono che quello che hanno scoperto sia il cimitero degli uomini più importanti di quell’antica tribù.

Sarebbero stati osservati dei geroglifici che manifestano una rassomiglianza con ciò che si conosce della simbologia di Atlantide. Tali graffiti sarebbero stati cesellati su una superficie granitica accuratamente levigata.



La notizia è stata personalmente tradotta da www.sint.com link al quale potete trovare l'immagine del ritaglio di giornale in questione.

Questa è la notiza nuda e cruda, ognuno poi faccia le sue libere considerazioni. Io posso solo appuntare che non ci è dato di sapere quanto antichi in realtà potessero essere quei resti di giganti, nè come gli scopritori di quel sito abbiano attribuito ad essi un'età di 80.000 anni.

Quanto al resto ho ben poche certezze. Di sicuro se avessimo modo di confermare simili ritrovamenti la storia conosciuta cambierebbe volto.

Nessun commento: