Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

venerdì 21 novembre 2008

Il mercurio nella bocca: otturazioni in amalgama, sclerosi multipla e cure naturali

L'articolo è stato appena aggiornato con un addendum finale di Cristiana

http://cristianadistefano.eu è il sito creato da Cristiana, una persona che ha lottato con grande tenacia e forza d'animo contro la sua malattia (sclerosi multipla), contro la diagnosi infausta dei medici, non arrendendosi, non fidandosi della sentenza di irreversibilità del processo degenerativo, leggendo, studiano, informandosi, fino a quando non è arrivata alla scoperta che l'avrebbe portata ad invertire il corso della sua malatta: le otturazioni dentali in amalgama (e quindi a base di mercurio) che aveva in bocca erano state la causa scatenante del suo problema, rilasciando quotidianamente il velenoso metallo pesante.

Da questa scoperta è passata alla rimozione protetta delle amalgame con sostituzione delle otturazioni con resine bio-compatibili (attenzione non tutti i dentisti sono attrezzati per farlo, servono diga, respiratore per evitare di respirare frammenti e vapori di mercurio, altrimenti l'organismo rischia una, seppure momentanea, intossicazione ancora più massiccia).

Ha quindi disintossicato (per quanto possibile) l'organismo dal mercurio presente nel suo corpo tramite l'assunzione di alcuni integratori e finalmente ha assistito al miracolo: la sua malattia, "inarrestabile e difficilmente curabile" secondo la medicina ufficiale, si è bloccata senza più progredire.
Esistono terapie più o meno valide, ufficiali e non, il cui scopo sarebbe quello di fermare o rallentare il processo degenerativo, anche se una volta che si è passati dalla fase R/R e si entra nella fase SP nessuno mai è riuscito a fermare la degenerazione in alcun modo; i farmaci ufficiali sono molto costosi e a carico della sanità pubblica, la percentuale di chi riesce a vedere rallentata la patologia non supera il 30% ed in più hanno forti, a volte gravissimi effetti collaterali, dato che si parla di interferoni e dei mortali chemioterapici; si tratta di cure di cui diffido fortemente, anche perchè ho conosciuto una collega che ha avuto notevoli giovamenti da una cura naturale a base di integratori, consigliatale da un medico che segue le orme del prof. Di Bella.

A questo punto Cristiana ha realizzato un sito internet per condividere le sue informazioni con tutti quelli che sono nelle sue condizioni, per raccogliere e divulgare materiale informativo sulla tossicità delle amalgame, su come rimuoverle e come disintossicarsi dal mercurio e da altri metalli pesanti, ha collaborato alla stesura di un proposta di legge (che si spera venga ri-presentata in questa nuova legislatura).

A quanto pare il lavoro di denuncia di Cristiana da fastidio a qualcuno, ovvero a quelli che ancora fanno propaganda al velenoso amalgama ... solo per questioni di business (qualcuno ovviamente lo vende questa velenosa preparazione)? Sinceramente ne dubito dal momento che le élite che ci governano hanno fatto da sempre di tutto per avvelenarci intenzionalmente, in particolar modo inserendo alte dosi di mercurio nei vaccini dagli anni '40 fino a tempi recenti (ora dopo anni di denunce e proteste stanno iniziando a togliere il mercurio dai vaccini, un po' tardi dato che la tossicità di questo metallo era nota già ai tempi in cui fu inserito per la prima volta nei vaccini).

Intanto continuano a circolare negli studi dei dentisti documenti sulla presunta innocuità delle amalgame, nonostante i dentisti stessi siano i primi a rischiare, dal momento che quelli che utilizzano le amalgame si intossicano respirando vapori di mercurio: vittime indottrinate ed inconsapevoli di un sistema nel quale recitano al tempo stesso la parte degli avvelenatori.

Il sito di Cristiana infatti è stato attaccato dagli hacker per ben 3 volte e per 3 volte lei si è rimboccata le maniche e ha ricominciato, anche se ogni volta è stata costretta a partire da zero con gli iscritti ai forum ... però pian piano ne arrivano di nuovi.

La storia di Cristiana, passata da una diagnosi senza speranza ad un arresto della fatale malattia, è descritta in questi link, primo e secondo.

La sua sclerosi multipla "miracolosamente" secondo il neurologo, è rimasta ferma a più di 6 anni fa, (cosa inspiegabile dal punto di vista scientifico secondo lui) e la sua qualità di vita è migliorata tantissimo, perchè ha recuperato delle funzioni che credeva perse per sempre, è più forte, e cosa importantissima non assume chemioterapici che hanno gravissimi effetti collaterali, ma solo Tiobec che non è un farmaco ma un antiossidante (acido alfa lipoico + acido folico) perchè i ricercatori mondiali hanno provato che blocca i linfociti T, responsabili dell'attacco alla mielina, impedendo loro di oltrepassare la barriera ematoencefalica. Purtroppo deve farselo preparare galenicamente per risparmiare, poichè il prodotto "Tiobec400 Retard" che si trova in farmacia costa 23 euro a scatola, le dura una settimana, dato che ha una dose precisa da rispettare... questo "integratore", che ovviamente non essendo un farmaco con effetti collaterali, non viene passato dal sistema sanitario, deve assumerlo continuamente, altrimenti i linfociti T tornano ad attaccare la mielina e la malattia potrebbe riprendere a degenerare.

Cristiana vive di pensione di invalidità da sola e sta in affitto... però non molla e sta cercando di fare il possibile per gli altri ed anche per se stessa ovviamente.

Ecco alcuni link tratti dal suo sito sui quali potete documentarvi sul problema dell'intossicazione cronica da metalli pesanti causata dall'amalgama al mercurio:
Altre informazioni sull'avvelenamento da amalgama le potete trovare presso il sito i denti avvelenati.
La proposta di legge di Cristiana la potete leggere a questo link, chi volesse aiutare Cristiana a fare passare la proposta puo seguire questo altro link

Devo dire che la storia di Cristiana è molto simile alla mia; anche se le mie malattie erano un po' meno gravi, l'iter è stato lo stesso. Medici che non sanno come affrontarle, mille consulti inconcludenti, pareri discordi, e poi piano piano il faticoso lavoro di studio delle menzogne della scienza ufficiale e di scoperta della mediciana naturale, fino a quando non ho scoperto anche io la velenosità delle amalgame (ne avevo 8 in bocca!), le ho rimosse pian piano e poi ho scoperto che dovevo anche cambiare dieta ed assumere qualche sostanza naturale (semi di pompelmo, fermenti lattici, magnesio) per guarire dalla psoriasi. Pochi mesi dopo ho scoperto anche che bevendo due litri di acqua al giorno mi diminuivano notevolmente i sintomi dell'allergia. Adesso ho appena scoperto un'altra tecnica che forse mi aiuterà a migliorare il mio stato di salute, i bagni derivativi, fra qualche settimana vi dirò quali effetti ho potuto constatare.


Addendum del 22/11/08
Mi fa notare Cristiana che per evitare fraintendimenti ed illusioni è giusto precisare che dopo aver rimosso le amalgame non si guarisce per questo da qualsiasi malattia. Tutto dipende dal tipo preciso di patologia, da quanto è grave, da quanto tempo perdura ... per il momento non sono note delle tecniche per invertire certi processi e se tutto va bene si riesce ad arrestare il decorso della malattia e (disintossicando l’organismo) a recuperare alcune delle funzionalità perse.

Ci sono degli studi in atto che fanno ben sperare nel futuro sul fatto che in caso di danneggiamento di alcune cellule che avevano alcuni compiti specifici, il cervello è capace di creare dei percorsi alternativi, cioè utilizzare altre cellule per supplire alle funzioni dei neuroni danneggiati, e personalmente sono sicuro che attivando il potere della mente (ma non è qualcosa di facile da fare, anche per quello ci vuole esercizio e costanza nella pratica) si possono anche realizzare quelli che molti chiamano “miracoli” dal momento che la mente è più forte dei geni ...

Dice Cristiana:
La cosa certa è che l'avvelenamento e l'intossicazione cronica da elementi tossici sono deleteri per l'organismo e quindi vanno evitati. Le amalgame sono fonti tossiche continue e quindi devono essere rimosse in protocollo protetto, per non peggiorare e soprattutto perchè non è possibile disintossicarsi se si hanno fonti tossiche nel corpo.
Addirittura assumere chelanti o disintossicanti aiuta la fuoriuscita dalle amalgame e manda in circolo ancora più elementi che si andranno a fissare nel cervello, negli organi, nelle ossa, dato che il nostro corpo può espellere solo piccole quantità di elementi tossici e nel nostro corpo non ci sono solo quelli entrati a causa delle amalgame, ma anche quelli entrati con aria, cibo e acqua... viviamo in mezzo ad un totale inquinamento.

Nel corso dei miei studi ho scoperto di essere intossicata cronicamente dai metalli tossici e non solo dell'amalgama, ma anche quelli entrati nel mio organismo a causa del cibo, aria, acqua... contaminazione ambientale.

La mia disintossicazione è stata totale e completa. Il mio organismo, grazie all'integrazione mirata personalizzata di oligoelementi si è riequilibrato. Ora come ora, devo solo fare attenzione ad evitare di accumulare di nuovo gli elementi tossici, che giornalmente ci contaminano, poichè tutto ciò che ci circonda è inquinato e ci contamina. Quindi, una volta all'anno, faccio il mineralogramma a cui segue l'integrazione mirata di oligoelementi che mi evita di intossicarmi di nuovo. Questo lo faccio per prevenzione.

Ho sempre dichiarato che sono affetta da sclerosi multipla secondariamente progressiva a stadio avanzato, quindi disabile, ma che poi dopo aver scoperto che ero intossicata cronicamente, una volta eliminate le fonti tossiche, ho iniziato ad avere miglioramenti, sempre maggiori poi una volta disintossicata completamente, ma i medici non credono che il merito sia della disintossicazione ed io non posso provarlo, dato che nessun ricercatore ha mai fatto studi in questo senso. Per i medici sono un caso a sé stante che non fa testo e non credono che una persona possa ammalarsi gravemente a causa dell'intossicazione cronica... anche perchè ancora oggi si rifiutano di credere agli esiti del test chiamato mineralogramma... quindi fondamentalmente i miei medici non credono, nonostante i referti del mineralogramma, riconosciuto dall'OMS, ma non da loro, che ero intossicata da metalli pesanti.

Siccome il neurologo non trova una spiegazione scientifica, parla di intervento divino ... quindi questo prova che anche i medici, che sono i più laici in assoluto, preferiscono credere ai miracoli di Dio che ai risultati del mineralogramma, esame ripeto usato da sempre, con il quale si è scoperto anche che Napoleone è morto avvelenato da arsenico, test che usano i RIS da sempre, ecc. ...però i medici e gli specialisti non ci credono... che dobbiamo fare se non ci credono? Aspetto che il ministro lo renda uguale come importanza, alle analisi ematochimiche e spero che passi la legge...

Io non ho mai detto e non ho nessuno strumento per dire o provare PURTROPPO che la mia sclerosi multipla è stata causata dall'intossicazione cronica, ma è scientificamente provato il contrario, cioè che l'intossicazione cronica da metalli tossici può causare anche una patologia come la mia; nessuno ha mai scientificamente provato il contrario... nessuno ha fatto ricerca in questo senso... non è assurdo tutto ciò?

Ad occhi profani e semplici può sembrare la stessa cosa, ma per la scienza non è così, perché mentre per la prima non ci sono studi scientifici, per la seconda ci sono. Quindi io non potrò mai affermare che la causa della mia sclerosi multipla è stata l'intossicazione cronica... non potendolo mai provare non potrò mai fare causa a nessuno per avermi avvelenato fin da piccola coi vaccini al thiomersal, proseguendo con le amalgame, i cibi contaminati da elementi tossici "in misura ammessa dalla legge" per i quali non si tiene mai conto del pericolo accumulo però, dato che la maggior parte una volta entrati nel corpo non possono essere eliminati.
Io non ho assistito a un miracolo... per me il miracolo è avvenuto quando il Padre Eterno mi ha aiutato a trovare digitando su internet molte risposte alle mie domande, quando mi ha aiutato a studiare, a capire e a trovare le persone giuste per disintossicarmi.

Quello che si può affermare senza che nessuno possa fare nessuna obiezione è che l'intossicazione cronica da elementi tossici è causa di tantissime malattie anche neurodegenerative e nessuno può più negare che le amalgame siano la fonte principale dell'intossicazione cronica da mercurio, qui sotto anche gli articoli delle dichiarazioni dell'OMS e del Parlamento Europeo:
NB: non mi occupo solo di amalgame, anche se devo ammettere che è il motivo principale per il quale vengo contattata."

Leggi il dossier sulle scie chimiche, scarica, masterizza e diffondi il CD-rom informativo

21 commenti:

ladyblue ha detto...

Grazie dell'articolo che mi hai dedicato, che spero potrà essere di aiuto a molta gente che finora nulla sapeva dei gravi problemi creati dalle intossicazioni croniche da elementi tossici.
Speriamo che passi la proposta di legge che puoi leggere a questo link: http://cristianadistefano.eu/for/index.php?topic=3.0

e per chi volesse aiutarci a farla passare può leggere su quest'altro link come fare:
http://cristianadistefano.eu/for/index.php?topic=2.0

Grazie di cuore a chiunque lo farà, Cristiana

corrado ha detto...

o.k. Cristiana, ho inserito i due link all'interno dell'articolo; speriamo bene per la proposta di legge!

ladyblue ha detto...

Corrado dovrei farti un monumento!!!

Grazie ancora e speriamo che al "Palazzo" ci sia chi per una volta si adoperi per gli interessi della salute dei cittadini italiani... sono 3 anni che scrivo a chiunque... mi sento come il protagonista del film "Sulle ali della libertà", ma lui alla fine è riuscito ad ottenere qualcosa, io invece solo promesse e tante belle parole di solidarietà...

corrado ha detto...

prego, ho fatto quel poco che potevo, purtroppo la gente come noi difficilmente va in parlamento

Vitae_ ha detto...

Madonna,io ho qualcosa come 10 otturazioni.. devo preoccuparmi parecchio..

ladyblue ha detto...

No, non serve a nulla preoccuparsi... ormai chissà da quanto tempo è che sono lì...
La cosa da fare immediatamente è agire: rimuoverle in protocollo protetto e poi disintossicarsi.
Piangere, disperarsi, fare scongiuri e toccare ferro non serve a nulla.
Quindi il mio consiglio è di studiare bene la questione per non imbattersi in dentisti che non sappiano fare rimozione. E poi non si sa mai... il tuo dentista potrebbe andare a fare il corso ed imparare lui a rimuoverle in protocollo protetto, poichè anche se lui in caso di malattia è tutelato dalla legge al contrario dei pazienti, rischia ancora di più... chissà quanta polvere e vapori di amalgama respira tutto il giorno e chissà quanto è contaminato il suo studio.

Per qualsiasi cosa non trovassi nel forum scrivimi pure.

Cristiana

corrado ha detto...

Preoccuparsi razionalmente è giusto, angosciarsi è errato; l'organismo puo' anche reggere per anni l'attacco di 10 amalgame finchè il sistema imnmunitario è sorretto da un buon equilibrio psichico (come dimostra la psico-neuro-immunologia)

cmq una volta informati, è meglio sostituire (con attenzione, con un opportuno protocollo di protezione) le amalgame

vibravito ha detto...

Ciao Corrado,

ti segnalo alcuni link che devi correggere:
"La storia di Cristiana, passata da una diagnosi senza speranza ad un arresto della fatale malattia, è descritta in questi link, primo e secondo.
.....
La proposta di legge di Cristiana la potete leggere a questo link, chi volesse aiutare Cristiana a fare passare la proposta puo seguire questo altro link"


A proposito delle amalgame letali volevo aggiungere che anche un'altra ricercatrice, la dottoressa Clark nei suo libri propone delle soluzioni e tecniche naturali di disintossicazione per guarire dal cancro anche in fase avanzata, e tra queste soluzioni riveste una notevole importanza la rimozione delle otturazioni in amalgama. Ovviamente anche la Clark fa parte di quella schiera di ricercatori indipendenti non riconosciuti dalla medicina ufficiale.

Qui la scheda sulla ricrcatrice e i suoi libri.

corrado ha detto...

Grazie mille Vito, ho corretto i link!

ladyblue ha detto...

Ti consiglio di lasciar perdere questa fantomatica dott. Clark, dato che quello che fa non è degno di un medico... guardati il video del suo imbroglio con lo "zapper"
http://cristianadistefano.eu/for/index.php?topic=481.0

ed in ogni caso è proprio una persona pericolosa, ha avuto problemi con la giustizia per motivi ben più seri di una semplice truffa.

Le intossicazioni croniche da elementi tossici sono un problema serio e vanno trattate in modo serio.
Il mercurio per esempio è l'elemento tossico più pericoloso al mondo dopo il plutonio e su molti documenti e leggi si parla ancora di allergia al mercurio, come fosse un polline... avete mai sentito parlare di allergia all'arsenico o al piombo, che sono molto al di sotto come potenzialità, al mercurio?

Quindi leggete, informatevi su siti seri, studiate i tanti documenti, video, ecc., per riuscire a prevenire pericolose intossicazioni croniche ed anche per non cadere nelle grinfie di gente senza scrupoli.

Un abbraccio, Cristiana

corrado ha detto...

Personalmente ho letto due libri della clarke, e mi sembra una persona seria, anche se alcune sue impostazioni non le condivido appieno.

Sicuramente il problema dei parassiti, di cui lei parla, è serio e trascurato da gran parte dei medici ortodossi.

Penso che lo zapper possa funzionare, ma di questo non ho certezze, servirebbe una seria sperimentazione.

E qui sta il guaio: del sistema sanitario non ci si può fidare, non ha mai sperimentato i vaccini e li consiglia a tutti, non ha mai sperimentato terapie naturali per la cura del cancro e la sconsiglia a tutti. L'unica possibilità sarebbe quella di farla noi la sperimentazione.

Appena posso guardo il video.

corrado ha detto...

Ascolta Cristiana, Striscia la notiza è una trasmissiona a mio vedere indecente; fanno finta di essere cacciatori di bufale, come quel fantomatico attivissimo che nega le scie chimiche, nega l'esistenza del Morgellons, che nega le responsabilità del governo USA nell'11 settembre e che nega il dato di fatto assoulutamente assodato oltre ogni dubbio che la chemioterapia non guarisce dal cancro.

Il fatto che cerchino di sputtanare chi propone terapie naturali è ovvia, e per cercare di essere credibili mostrano anche alcune bufale vere e proprie.

Poi mettono dentro il calderone il vero scopo dei loro attacchi: le terapie naturali che funzionano.

Per smentire gli effetti benefici dello zapper ci vuole ben altro che un programma prevenuto, anzi, dichiaratamente ostile alle cure naturali e schierato ad oltranza dalla parte della chemioterapia assassina, della racoclta di soldi per la ricerca (truffa) sul cancro, dei trapianti assassini etc.

Detto questo ognuno può fare le proprie ricerche e le proprie sperimentazioni, e farsi le proprie opinioni.

Di sicuro fra lo zapper e la chemioterapia preferisco il primo: se anche non mi guarisse non mi ucciderebbe, il costo dello zapper è nettamente inferiore e la dottoressa che l'ha ideato ha reso disponibile lo schema circuitale: conosco persone che se lo sono costruite da sole in base a tale schema.

ladyblue ha detto...

purtroppo corrado lo zapper ha anche ucciso... e tutte le documentazioni giudiziarie sulla fantomatica dott.ssa clark puoi trovarle ovunque in internet ed in ogni caso anche non uccideva non è giusto far spendere denaro ai malati ed illuderli... io pubblicità agli sciacalli non gliela farei mai...
illudere un malato di gravi patologie e dissanguarlo economicamente significa ucciderlo 2 volte ed insieme a lui tutti i familiari!

Io non faccio lotte contro qualcosa o qualcuno a favore di altri o dei meno peggio.
Io sono una malata che lotta insieme agli altri malati per cercare di migliorare la nostra situazione ed aiutare gli altri a fare prevenzione.

Un abbraccio, Cristiana

corrado ha detto...

I tribunali hanno anche condannato a morte sacco e vanzetti, condannato a pagare multe chi guariva i tumori avanzati con massicce dosi di spremute di agrumi (vitamina C) etc....

purtroppo siamo in un mondo marcio in cui il sistema è infetto, e a volte capire la verità è oltremodo difficile

quando un tribunale condanna (nonostante tutte le protezioni di cui gode) un affarista o un imprenditore, è probabile (ma non sicuro) che la sentenza sia veritiera

quando un tribunale condanna un medicon naturopato è forte il sospetto (anche se ciò non equivale a certezza) che dietro ci siano gli interessi delle multinazionali del farmaco

nel dubbio è meglio restare aperti a differenti possibilità

vibravito ha detto...

@ladyblue
Striscia la notizia e il Cicap sono come culo e camicia.
La Clark è stata assolta in appello, ma intanto è stata sputtanata per benino. L'unica critica che si potrebbe farle riguarda le sue parcelle, ma almeno con questi introiti riesce ad andare avanti nella sua ricerca indipendente senza finanziamenti esterni. Invece, quell'ipocrita di Greggio che ha la residenza a Montecarlo? per non parlare di quel massone di Antonio Ricci...

ladyblue ha detto...

A me non importa di inciuci politici o di chi fa spettacolo, non mi baso su semplici pregiudizi... sul fatto delle sentenze dei tribunali, su chi viene assolto e condannato giustamente, credo ci si potrebbero scrivere montagne di libri... quindi valuto bene tutto prima di farmi una mia opinione, dato che non è semplice influenzarmi e ragiono solo con la mia testa.
Su questa storia so soltanto che ho studiato ed ho imparato a mie spese, sulla mia pelle di quali medici fidarmi, di quali cure fidarmi e di chi invece cercava solo di imbrogliarmi.

Io di quella fantomatica Clark e dei suoi "seguaci in camice bianco" non mi fido in base a ciò che ho studiato e sto lontana anche dal suo zapper.

Ognuno poi è giusto che faccia quello che vuole della propria vita e del proprio denaro.

Un abbraccio, Cristiana

vibravito ha detto...

@ladyblue
Io di quella fantomatica Clark e dei suoi "seguaci in camice bianco" non mi fido in base a ciò che ho studiato e sto lontana anche dal suo zapper.

In precedenza avevi tirato in ballo "striscia la notizia" e quindi ho espresso tutte le mie rimostranze.
Adesso invece mi parli di tuoi studi personali e quindi non intervengo. Del resto Ippocrate affermava che ciascuno è il miglior medico di se stesso e poi neanch'io mi fido di altri "seguaci in camice bianco" che amano tanto la chemioterapia proprio in seguito ad esperienze personali...

corrado ha detto...

Il fatto che una persona provi lo zapper (o qualsiasi altro strumento) e non trovi benefici non è di per sè un elemento di prova. La singola persona potrebbe sbagliare il protocollo, essere influenzata da effeto placebo o al contrario da effetto nocebo (se in partenza non si fida dal rimedio) etc.

In questi campi andrebbero fatte delle statistiche.

Siccome ci sono da anni le prove scientifiche che le frequenze e.m. possono influire sia positivamente che negativamente su tutti gli esseri viventi (i libri di Lynne McTaggart ad esempio raccolgono molte di queste prove scientifiche "referate"), il pricnipio di funzionamento dello zapper è quanto meno plausibile.

Non posso essere certo del suo valore perchè non ho modo di sperimentarlo su 100 persone divise in due gruppi.

ladyblue ha detto...

Ho messo quel video perchè testimonia cose vere.
Bisogna evitare di avere pregiudizi nella vita e cercare di farsi opinioni in base ad elementi seri, per riuscire a distinguere il bene dal male ed il vero dal falso.

Io mi sono rifiutata di sottopormi a terapia con chemioterapici, ma perchè ho una malattia che però non mi sta uccidendo ed ho valutato i rischi-benefici che quei trattamenti avrebbero avuto su di me e li ho espressi al neurologo, che solo dopo aver capito che non ero una cretina disinfomata, ha smesso di insistere.

Credo che ognuno debba essere ben informato su ogni chances per essere poi libero di decidere cosa sia meglio per sé stesso e dovrebbero essere i medici a farlo.

Purtroppo invece spesso i medici non informano, ma impongono le loro terapie... chissà perchè? Ho una mia idea in proposito, ma non la dirò...

Il più delle volte diciamo che le impongono per pura ignoranza... perché non ne conoscono altre, non s'informano e non studiano, prescrivono quelli "consigliati" dai rappresentanti o dalla struttura ospedaliera.
Ed i pazienti che si rifiutano, come ho fatto io, vengono trattati con arroganza ed onnipotenza... sai cosa mi diceva per convincermi? "se non fai il chemioterapico per te è finita, andrà sempre peggio".

Ed invece ho iniziato una terapia ancora non riconosciuta ufficialmente con LDN, priva di effetti collaterali ed ora già ne sento i benefici, come tutti gli altri che lo stanno assumendo.

I neurologi italiani, la maggior parte di loro... quasi tutti... si rifiutano di prescrivere questa terapia e dicono ai pazienti che non è un buon farmaco, quando non sanno neanche cos'è l'LDN.

Quindi la maggior parte dei malati si fida ciecamente di quello che dice il medico e non oserebbero mai contraddirlo, si intidiscono, vengono presi dal dubbio di sbagliare a contraddirlo...
Una buona parte di malati invece cade nelle grinfie di "falsi medici" che li spennano come galline e spesso aggravano la loro patologia.
Solo una piccolissima parte di malati sfrutta il tempo studiando, informandosi per riuscire a capire quale sia la cosa migliore da fare e prendere coscienza di come funzionano le cose.
Spero tanto che tu abbia trovato la tua strada e che abbia risolto i tuoi problemi personali.

Un abbraccio, Cristiana

mister p ha detto...

buongiorno,
avete mai letto il libro di kevin trudeau "vogliono farti ammalare!"?

ladyblue ha detto...

No, non l'ho letto.