Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

martedì 6 marzo 2012

Una proposta di legge orripilante in Australia: somministrare ai minori elettroshock sterilizzazione e psicochirurgia senza il consenso dei genitori



La direttrice scolastica Alison Tarrant (Perth) il 29 febbraio 2012 ha reso pubblica con una lettera la sua preoccupazione riguardo ad un progetto di riforma psichiatrica "che riguarda i nostri preziosi figli ed i nostri diritti come genitori".

Tarrant aveva ricevuto delle notizie riguardo a tale legge ma non credeva che rispondessero al vero, e di conseguenza rimase meravigliata quando scoprì (attraverso la consultazione del sito istituzionale della Commissione per la Salute Mentale, http://www.mentalhealth.wa.gov.au) che quel progetto di legge esisteva davvero e conteneva proposte a dir poco incredibili.

Abbiamo già segnalato tutte le manovre che stanno cercando di togliere ai genitori la possibilità di tutelare i propri figli contro vaccinazioni che non ritengono opportune. Similmente, soprattutto in Gran Bretagna, Canada, Stati Uniti ed Australia (ovvero nei paesi del mondo anglosassone una volta appartenenti all'impero britannico) va avanti l'approvazione (o la proposta) di leggi che permettono ai minori considerati "maturi" dagli operatori della sanità pubblica di prendere decisioni sulla propria salute senza che sia necessario il consenso dei propri genitori.

Ciò potrebbe portare in molti casi ad un lavaggio del cervello su un povero ragazzo indifeso (senza genitori accanto) che alla fine firma il consenso a pratiche ben poco sicure.

Alcune delle più incredibili ed orribili novità contenute in questa proposta di legge (link alla proposta sul sito governativo):
  • STERILIZZAZIONE: se uno psichiatra decide che un minore è abbastanza maturo può acconsentire alla propria sterilizzazione senza che ci sia necessità di un consenso da parte dei genitori. [Pages: 135 & 136 of the Draft Mental Health Bill 2011]
  • A 12 ANNI SARA' GIA' POSSIBILE ACCONSENTIRE ALLA PSICOCHIRURGIA: Bandita in alcuni territori australiani,  la psicochirurgia danneggia irreversibilmente il cervello tramite rimozione chirurgica (la famigerata lobotomia i cui effeti vengono mostrati alla fine del film "Qualcuno volò sul nido del cuculo"), bruciatura o inserzione di elettrodi in alcune aree del cervello. Se il minore viene giudicato "abbastanza maturo" da poter decidere da solo, può acconsentire a tale pratica brutale, non prima però che ci sia l'approvazione da parte di uno specifico "Tribunale per la Salute Mentale (MHT). Nemmeno in sede di giudizio di tale tribunale è necessario il consenso dei genitori. [Pagine: 108, 109, 110, 197,198, 199, 213]
  • A 12 ANNI SARA' POSSIBILE ACCONSENTIRE ALLA SOMMINISTRAZIONE DELL'ELETTROSCHOCK, secondo la stessa prassi prevista per la psicochirurgia (vedi sopra). L'elettroshock, correnti di centinaia di volt attraverso il cervello, è specialmente distruttivo sui più piccoli. [Pagine: 100, 101, 103, 104, 194, 105]
  • RECLUSIONE E CONTENZIONE: i minori possono essere reclusi e legati; la proposta di legge non specifica niente riguardo alle cure farmacologiche e si suppone che i minori possano essere costretti a subire cure con vere e proprie droghe legalizzate [Pagine: 122, 121, 113, 246]
  • RECLUSIONE DI MINORI: uno psichiatra può forzare un minore ad essere ricoverato per 2 settimane se sospetta che soffra di malattia mentale. In tale periodo i genitori non potranno riprenderselo per portarlo a casa. Lo psochiatra può emettere a suo giudizio un ordine per continuare il ricovero forzato per uno o più periodi di tre mesi. Durante questo ricovero il minore potrebbe essere subire di tutto (costretto ad assumere farmaci, sottoposto ad elettroshock se ha più di 12 anni, sottoposto a misure di contenzione, costretto a prendere farmaci una volta tornato a casa. Tutto ciò senza che ci sia bisogno del consenso dei genitori. Da notare che con la presente legge nel 2010/2011, il tribunale della salute mentale ha accolto solo 58 richieste su 1.248 di persone che volevano far cessare il ricovero forzato. [Pagine: 21, 22, 35, 19, 107, 36, 53, 54, 183 -185, 190, 191, 213, 214,18, 46, 47, 48, 65, 66, 70, 73, 75-77]

la mail per chi volesse scrivere all'ente che propone queste nefandezze  è 

 contactus (_at_) mentalhealth.wa.gov.au

diffondete questa notizia a tutte le persone che conoscete nella speranza che aprano gli occhi PRIMA che succeda anche in Italia!




Piccolo commento:

Sterilizzazione: vogliono che un minore possa acconsentire senza che i genitori siano coinvolti in tale decisione.

Vaccinazione contro il papilloma virus: vogliono che un minore possa acconsentire senza che i genitori siano coinvolti in tale decisione.

A chi sfuggisse il nesso ... abbiamo mostrato diverse volte che i vaccini potrebbero avere finalità abortive/sterilizzanti ed il sospetto sui vaccini contro il papilloma virus, indicati per le ragazzine/adolescenti in età fertile è fin troppo forte anche perché tali vaccini contengono il polisorbato che per  l'appunto è stato sperimentato per mettere a punto vaccini per sterilizzare gli animali.

Per approfondire vedi:

aborti da vaccino per l'influenza suina

Bill Gates promette vaccini per ridurre la popolazione

campagne di vaccinazione alla donne del terzo mondo per impedir loro di portare a termine la gravidanza

vaccino per l'influenza suina e infertilità

vaccino per l'influenza suina e aborti

vaccini come arma biologica per ridurre la popolazione

Nessun commento: